massaggio-gravidanzaPer la prevenzione e la cura dei disturbi da parto (stasi linfatica e gonfiori, smagliature, stitichezza, lombo-sciatalgie) riattivando la circolazione linfatica sanguigna e per la preparazione al parto.

I benefici del nostro massaggio
Il massaggio in gravidanza riveste un’importanza fondamentale per il benessere di mamma e bimbo. E’ fortemente consigliabile ricevere massaggi durante tutto il periodo della gravidanza e anche post-parto per i benefici che se ne traggono sia a livello terapeutico-curativo, come nel caso di lombalgie, sciatalgie, crampi muscolari e problemi circolatori agli arti inferiori, sia a livello preventivo. Il tutto a rischio zero e senza alcun effetto collaterale.

Con il massaggio aiutiamo a ridurre  gonfiore e pesantezza agli arti inferiori causati dal  peso della pancia che contrasta il ritorno venoso col rischio di provocare problemi circolatori, in particolare, vene varicose. Con il massaggio preveniamo potenziali dolori alla schiena dovuti sempre al peso della pancia che provoca un aumento dell’iperlordosi lombare. Attraverso il massaggio induciamo una corretta respirazione con conseguenze positive non solo a livello di  benessere psico-fisico generale ma anche come allenamento del muscolo diaframma, “motore” del parto. Con il massaggio riduciamo lo stress che induce rigidità muscolare che a sua volta è in grado di irrigidire le pareti uterine rendendo le gravidanze spesso potenzialmente problematiche (ad esempio ciò può essere causa di nascite premature). Attraverso il massaggio elasticizziamo la pelle della pancia che con la gravidanza è ovviamente sottoposta a un grosso stiramento e pertanto a rischio di causare smagliature.