Epilazione Laser Diodo

Le nostre offerte

Epilazione Laser Diodo

Che cos’è?
Il laser a diodo rappresenta la nuova frontiera dell’epilazione definitiva grazie all’utilizzo di un particolare laser in grado di essere assorbito dalla melanina presente nel pelo, che la riscalda fino a danneggiare e distruggere il follicolo pilifero.
L’utilizzo di tale apparecchiatura permette di ottenere quindi l’effetto di una depilazione permanente progressiva tramite la fototermolisi selettiva.

Come funziona?
La zona da trattare deve essere pulita e priva di creme, profumi, deodoranti o qualunque prodotto che possa interferire con il macchinario o comunque provocare eventuali irritazioni. Dopodiché si stende sulla zona un leggero strato di gel trasparente, e si procede all’utilizzo del laser.
Il trattamento è completamente indolore, si avverte solo un lieve calore o al massimo un leggero pizzicore.
Le sedute variano generalmente da 7 a 12, anche se in alcuni casi possono servirne alcune in più, da effettuarsi ogni 30/50 giorni.

Quali rischi (o controindicazioni) comporta?
Questa innovativa tecnica di epilazione definitiva è priva di rischi, sempre se utilizzata in modo corretto e da personale qualificato come il nostro, che prima di iniziare il trattamento si preoccuperà di realizzare un check up del corpo per prendere visione della zona da trattare così da agire in completa sicurezza e precisione.
Inoltre la particolare lunghezza d’onda utilizzata dal laser a diodo permette di ottenere il massimo risultato senza danneggiare i tessuti circostanti grazie al principio di fototermolisi sopra descritto.

Ci sono differenze con la luce pulsata?
A differenza della luce pulsata la tecnologia laser diodo ha il grande vantaggio di poter essere utilizzata su tutti i fototipi, anche i più scuri, e su tutti i tipi di peli. Un altro vantaggio è legato senz’altro al fatto che l’innovativa tecnica di epilazione definitiva permette di eseguire il trattamento tutto l’anno, anche in estate quando la nostra pelle è più abbronzata.

Chi può sottoporsi alla Fotoepilazione?

Non ci sono particolari controindicazioni ma è necessario precedentemente al trattamento una diagnosi della pelle e del pelo in questa fase vengono valutati i parametri per il trattamento ed il numero di sedute necessarie a seconda della zona da trattare

In che cosa consiste il trattamento?

Innanzitutto si procede con un’accurata detersione della zona in modo da eliminare possibili impurità.  I peli presenti dovrebbero essere rasati preferibilmente nei giorni precedenti all’applicazione in modo da eliminarne il fusto senza causare irritazioni che potrebbero scaturire da una particolare sensibilità della pelle nel dopo rasatura successivamente si indossano gli occhiali protettivi il manipolo viene quindi posizionato nella zona interessata e gli impulsi di luce vengono emessi alcuni dei peli trattati cadono dopo circa 1-2 settimane.

Quali sono le sensazioni che si avvertono?

Quando il pelo viene raggiunto dal flash di luce si avvertono sensazione di calore ciò dimostra che l’operatore ha prescelto i corretti parametri di trattamento

Può danneggiare la pelle?

La fotoepilazione avviene in maniera sicura e gli effetti collaterali sono rari . Potrebbe manifestarsi un leggero rossore nella zona trattata che scompare dopo alcune ore .

Quali risultati si possono ottenere?

La fotoepilazione laser diodo  ha dimostrato di ridurre in modo permanente  il numero dei follicoli piliferi su ogni tipo di pelle.

Il numero di trattamenti necessari varia a seconda dell’individuo l’operatore determinerà il protocollo di trattamento più idoneo in funzione per l’area da trattare e della densità dei peli valutando il numero di applicazioni necessari per ottenere i risultati desiderati mediante sono richiesti da un minimo di 6 a 12 trattamenti a distanza di un minimo di 4 settimane per conseguire una completa fotoepilazione che non è ottenibile nella singola seduta in quanto occorre trattare il pelo adeguandosi al suo ciclo di vita

Il laser diodo può essere utilizzato in estate su pelli scure?

SI : A differenza della pulsata il laser diodo può essere utilizzato in estate anche su pelli scure.

Mi devo depilare prima del trattamento?
Circa 24 ore prima del trattamento è opportuno radersi con il rasoio.

Quali sono le raccomandazioni per i giorni seguenti?

Nei 2 giorni successivi alla fotoepilazione si deve evitare di esporsi direttamente ai raggi solari, o lampade solari, né bisogna fare saune. La zona va protetta con crema protettiva con filtri solari e sono da evitare, nell’immediato, deodoranti contenenti alcool.

Quanto può durare ogni seduta?
Dipende dalla grandezza della zona: può variare da 10 minuti per le ascelle a 40 minuti per le gambe.

Si può fare il trattamento durante la gravidanza o allattamento?
In questi momenti la situazione ormonale è variabile e per questo evitiamo di far fare il trattamento fino al termine della gravidanza ed allattamento.

Dopo quanto tempo dal trattamento i  peli cadono?
E’ possibile notare la caduta dei peli già dal primo giorno dopo il trattamento.

Le nostre offerte


pulsante-richiedi-prova-gratuita-3